Italiano    |    Change language: English

Amarcort Film Festival - Festival di cortometraggi - Dicembre 2017 - Rimini

Amarcort Film Festival - Festival di cortometraggi - Dicembre 2017 - Rimini

Dicembre 2017 - RIMINI

< Home Page / Il Festival / Presentazione del Festival

La storia

Federico Fellini diceva "Un linguaggio diverso è una diversa visione della vita".

Amarcort Film Festival vuole essere proprio questo: uno spazio dedicato a giovani registi e produzioni indipendenti per raccontare storie, persone, emozioni.

Nato dall'idea di un gruppo di persone unite dalla stessa passione per cinema e cortometraggi, è promosso da SMArt Academy e SMArt Lab e organizzato in collaborazione con il Comune di Rimini e Cineteca di Rimini.
Amarcort Film Festival è il concorso di cortometraggi riminese che dal 2008 ottiene sempre più successo di pubblico e numeri importanti per quanto riguarda le opere pervenute, con cortometraggi di grande qualità, anche con attori noti al grande pubblico, pervenuti da ogni parte del mondo; un aspetto questo che conferma la vitalità e lo spessore culturale di un genere cinematografico ritenuto ingiustamente minore.

Durante i primi anni della manifestazione, un importante appoggio è stato dato dalla Fondazione Fellini, che ha apprezzato e patrocinato l'iniziativa. La partecipazione attiva della fondazione al Festival ha permesso l'assegnazione di menzioni speciali alle opere finaliste; menzione che fino al 2014 veniva assegnata personalmente da Francesca Fellini, nipote del regista.

Presentazione del festival

Il concorso per cortometraggi si divide in 6 sezioni e i nomi scelti non possono far altro che richiamare alla memoria dei "ricordi felliniani":

  1. Amarcort, dedicata a cortometraggi italiani e stranieri appartenenti al genere fiction con durata massima di 25 minuti;
  2. Gradisca, dedicata a cortometraggi italiani e stranieri appartenenti al genere fiction con durata massima di 5 minuti;
  3. Rex, dedicata a cortometraggi italiani e stranieri appartenenti al genere animazione con durata massima di 20 minuti;
  4. Fulgor, dedicata a cortometraggi appartenenti al genere fiction di autori emiliano-romagnoli con durata massima di 20 minuti.
  5. Aldina, dedicata a cortometraggi appartenenti al genere fiction, animazione e sperimentali, realizzati da studenti di scuole di cinema, con durata massima di 15 minuti.
  6. Gironzalon, dedicata a cortometraggi sperimentali con durata massima di 10 minuti.

Dal 2014 ่ stata aggiunta una nuova sezione competitiva, dedicata esclusivamente alla sceneggiatura, con il concorso per sceneggiature inedite denominato "Grand Hotel".

Fino al 2015 ่ stato attivo il concorso fotografico "Paparazzo" (neologismo che Fellini rese celebre ne "La dolce vita"), diviso in 3 temi di cui uno realizzato in collaborazione con SGR Servizi;

La Giuria, altamente qualitativa e composta da esperti del settore cinematografico e fotografico, viene scelta annualmente dal Direttore Artistico del festival ed è deputata a scegliere i vincitori fra le opere finaliste. La selezione dei finalisti viene operata da un comitato artistico interno al festival.

Questi sono alcuni dei giurati che si sono alternati nel corso degli anni:

  • Alessandro Benvenuti, esordì come cabarettista nei "Giancattivi", autore, attore, regista teatrale e cinematografico ("Ad ovest di Paperino", "Benvenuti in casa Gori",...)
  • Marco Bertozzi, regista, documentarista, delegato Fondazione Fellini)
  • Silvio Canini, fotografo, artista poliedrico, autore dell'anno FIAF 2014
  • Jacopo Chessa, Direttore del Centro Nazionale del Cortometraggio
  • Cosimo Cinieri, attore in "Il padre delle spose", "Un medico in famiglia", "R.I.S. - Delitti imperfetti", autore, regista e testimonial pubblicitario
  • Enrico "Chico" De Luigi, fotografo per riviste nazionali ed internazionali. Ha fotografato Jim Jarmusch, Araki, Patti Smith, Vittorio Gassman e Jim Carrey, Michelangelo Antonioni e Ligabue,...
  • Enzo Decaro, attore di teatro, televisione e cinema, docente di scrittura creativa alla Università di Salerno
  • Luca Elmi, regista e attore di teatro e di cinema, autore di testi letterari, teatrali e cinematografici, produttore di spettacoli teatrali
  • Barbara Enrichi, attrice premio David di Donatello 1997 per "Il Ciclone" e premio alla carriera Sorelle Gramatica 2010
  • Francesca Fabbri Fellini, giornalista e nipote di Federico Fellini
  • Sergio Forconi, attore in "Berlinguer ti voglio bene", "Madonna che silenzio c'è stasera", "Il ciclone"
  • Alberto Gimignani, attore in "La piovra 4", "La famiglia" di Ettore Scola, "Il Partigiano Johnny", "La vita come viene" di Stefano Incerti solo per citarne alcuni
  • Gianfranco Miro Gori, direttore della cineteca di Rimini
  • Christian Guinot, uno dei fondatori del Festival di Clermont-Ferrand
  • Luciano Manzalini, comico del duo "Gemelli Ruggeri", attore di teatro, televisione e cinema
  • Daniele Marcori, attore teatrale ("I redattori", "Improperformance", "Lo strano mondo di Lorenz", "Comedy") e televisivo ("Carabinieri 3", "Era ora" e "Sarà ora", "Bravo grazie!")
  • Roberto Naccari, regista e documentarista
  • Stefano Pesce, attore televisivo ("La squadra", "Incantesimo", "Distretto di Polizia", "R.I.S. - Delitti imperfetti", "Il commissario De Luca", "Il tredicesimo apostolo"), cinematografico ("Facciamo Paradiso", "Amore a prima vista", "Da zero a dieci", "Ma che colpa abbiamo noi", "Leoni") e teatrale
  • Stefano Sarcinelli, comico, attore, autore e conduttore di numerose trasmissioni televisive e radiofoniche
  • Shane Smith, direttore di "Special Projects" del "TIFF – Toronto International Film Festival"
  • Alessandro Tiberi, doppiatore di molti attori fra i quali: Leonardo DiCaprio, Tobey Maguire, e attore nella sit-com "Boris", "Generazione 1000 euro", "To Rome with Love" di Woody Allen
  • Edo Tagliavini, regista e vincitore edizione 2008
  • Giuseppe Tagliavini, digital compositor italiano della Weta Digital nominato a un VES Award per il suo lavoro in "Avatar" di James Cameron
  • Enrico Vannucci, program advisor alla Biennale di Venezia
  • Sabrina Zanetti, esperta in cinema e comunicazioni di massa, direttrice artistica di "Cartoon Club"
  • Nedo Zanotti, animatore, regista e produttore, uno dei padri fondatori di Cartoon Club
  • ...e tanti altri.

Amarcort non si conclude con l'evento principale ma propone, durante l'anno, rassegne cinematografiche con cortometraggi selezionati da tutte le edizioni del festival ("Amarcort in Cineteca" e "Amarcort in Spiaggia",...) e, dal 2015, il seguitissimo "Il giro del mondo in 80 corti": una serie di appuntamenti a cadenza mensile durante i quali viene proiettata una selezione dei migliori cortometraggi provenienti da tutto il mondo sottotitolati in italiano e il pubblico, in veste di giurato, pu๒ scegliere i finalisti di una speciale sezione competitiva all'edizione corrente di Amarcort Film Festival.

L'immagine coordinata del Festival (stampa, video, web) che introduce e valorizza il Festival ha un'aria marcatamente felliniana.
Il logo, il sito e tutto il materiale promozionale sono studiati per tracciare una linea ben marcata che conduce verso una direzione cinematografica ed una collocazione geografica ben precisa. Il disegno, ogni anno diverso, che rappresenta Amarcort è ispirato al "Fellini disegnatore"; infatti si può riconoscere sempre la figura di Federico, proprio come era solito disegnarsi: di spalle e con la chioma a forma di cuore.

Amarcort offre anche opportunità e spunti di collaborazioni affidando la realizzazione della video sigla del Festival ogni anno ad un autore diverso.

COLLABORAZIONI

La collaborazione tra Amarcort Film Festival e la Cineteca di Rimini è nata fin da subito in considerazione del comune intento di promuovere la tradizione cinematografica del territorio, offrendo occasioni d'intrattenimento culturale: "Amarcort in Cineteca" è uno degli appuntamenti "fuori festival" dove, durante l'anno , vengono riproposte le migliori opere selezionate da tutte le edizioni del festival.

La collaborazione con le scuole del territorio ha permesso di offrire, anche agli studenti delle scuole di Rimini, delle mattinate di proiezioni dedicate a film brevi con tematiche sociali.

Queste sono alcune collaborazioni strette nel corso degli anni: SGR Servizi, Gruppo Hera, Alleanza COOP 3.0, Pacha Mama, RiminiTerme, Blue Panorama Airlines.

Particolare attenzione inoltre viene data da molte realtà che si occupano di cinema nazionali, come il Centro Sperimentale di Cinematografia, e internazionali come le Scuole di Cinema di Barcellona e Berlino, la Scuola di Cinema di Madrid, Studio Munka di Varsavia, Festival International du Court M้trage เ Clermont-Ferrand e TIFF - Toronto International Film Festival.

La collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Riccione ci ha permesso, nel 2012, di portare per la prima volta il cortometraggio al Cinepalace Multiplex: per la rassegna "Cinema d'Autore", una selezione dei migliori cortometraggi di tutte le edizioni di Amarcort Film Festival è stata proiettata all'inizio di ogni film in programmazione.

RICONOSCIMENTI

L'edizione 2015 di Amarcort Film Festival ha ricevuto l'alto patrocinio del Parlamento Europeo, con la seguente motivazione: "Il Parlamento Europeo esprime grande apprezzamento per la Sua iniziativa, che mira a promuovere la diversità culturale europea attraverso il cinema e a consentire lo scambio di conoscenze ed esperienze cinematografiche grazie all'incontro di autori, tecnici e artisti provenienti dai vari Paesi Europei".

Nel 2015, il Direttore Artistico di Amarcort Film Festival ha fatto parte della giuria di "Cartoon Club".

Dal 2014 Amarcort Film Festival è uno degli eventi scelti dal Comune di Rimini per "Il Capodanno più lungo del mondo".

Nel 2013 Amarcort Film Festival è stato uno dei due eventi privati promossi dal Comune di Rimini per la candidatura di Ravenna come "Capitale Europea per la Cultura nel 2019"; è stato inserito fra gli eventi di "Fellinianno 2013", una serie di iniziative e appuntamenti che il Comune di Rimini ha organizzato in occasione del ventennale della scomparsa di Federico Fellini e degli anniversari de "I vitelloni", "8 e 1/2;", "Amarcord" , "E la nave va" e "Agenzia matrimoniale".

Nel corso degli anni il Direttore Artistico di Amarcort Film Festival è stato invitato in prestigiosi festival nazionali e internazionali.

Amarcort Film Festival ่ associato AFIC (Associazione Festival Italiani Cinema) e FEDIC - Federazione Italiana dei Cineclub.